MONOPATTINI ELETTRICI E MOBILITà URBANA: LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE

 
MONOPATTINI ELETTRICI E MOBILITà URBANA: LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE

La pandemia da Sars-CoV2 ha inciso fortemente nella nostra quotidianità, tant’è che le stesse Istituzioni hanno dovuto intervenire per dirimere determinate problematiche, come ad esempio il sovraffollamento di mezzi pubblici attraverso la possibilità di usufruire del “bonus mobilità”.

Tale agevolazione ha comportato un picco di acquisti di monopattini elettrici, che popolano le strade delle città di tutta Italia.

Il fenomeno riguardante l’ingente utilizzo di questi mezzi si è presto scontrato con la mancanza di regolamentazione nel codice della strada, per la quale il MIMS (Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili) sta lavorando al fine di far chiarezza.

La disciplina dei monopattini elettrici è in via di definizione e sarà sviluppata su determinati aspetti che il MIMS ha sollevato come particolarmente rilevanti, quali: limiti di velocità, numero identificativo del mezzo, età minima per condurre il monopattino, dispositivi per aumentare la sicurezza, individuazione delle aree di parcheggio, et cetera.

Se sei stato coinvolto in sinistri di tal genere rivolgiti allo Studio Legale Morosin & Partners.